Brainstorming Online: Come Utilizzare la Tecnologia per Sfruttare le Idee del tuo Team

Smart Working Produttività

 

Negli ultimi anni (e in futuro sarà sempre di più così), si stanno formando tantissimi team di professionisti che collaborano tra loro da remoto. E se nel migliore dei casi si tratta di persone che vivono a poche decine di km, spesso ci si ritrova a collaborare con persone che vivono in città distanti, in altri paesi o addirittura in fusi orari completamente diversi.

In team come questi, come è possibile eseguire sessioni di brainstorming efficaci?
La risposta è semplice quanto complessa: Brainstorming Online.

In questo articolo vedremo come puoi utilizzare i servizi online per aiutare il tuo team a condividere e discutere le idee da remoto.


 

Che cos'è il brainstorming online?

“Brainstorming online” è un termine nato negli ultimi anni ed è usato per descrivere tecniche che utilizzano Internet per condividere e sviluppare idee.

Esistono molti strumenti che è possibile utilizzare per il brainstorming online, strumenti con approccio e complessità diversi, ma con una cosa in comune: consentono a te e ai tuoi collaboratori di condividere idee online.

 

Nota: Questo articolo esamina le piattaforme che è possibile utilizzare per ospitare sessioni di brainstorming online. Vedi il nostro articolo sul brainstorming per scoprire come eseguire queste sessioni: i principi sono sostanzialmente gli stessi sia che tu sia online o offline.



 

Pro e contro degli strumenti online

Il brainstorming online può essere più produttivo del brainstorming classico. Uno studio ha scoperto che i gruppi che utilizzano i metodi di brainstorming online hanno generato idee uniche e di alta qualità rispetto ai gruppi che utilizzano approcci tradizionali di brainstorming.

Un altro studio ha rilevato inoltre che il brainstorming online ha portato a una maggiore soddisfazione e ad un maggiore senso di uguaglianza tra i partecipanti.

Uno dei principali vantaggi del brainstorming online è che consente ai membri del team meno fiduciosi di contribuire con idee senza essere sotto pressione da parte di colleghi più esperti.

A seconda dello strumento utilizzato, inoltre, potresti non aver bisogno di condurre la sessione di brainstorming in quanto le interazioni potrebbero avvenire in maniera asincrona.

 

I partecipanti potrebbero aver bisogno di formazione o supporto per utilizzare efficacemente gli strumenti di brainstorming online, specialmente se il concetto o il software sono nuovi per loro. Concedi tempo prima della sessione di brainstorming per delineare come utilizzare l'approccio e risolvere quindi eventuali problemi.




 

Strumenti di brainstorming online

Esistono molti strumenti gratuiti, semplici ed efficaci disponibili per il brainstorming online. Usa i suggerimenti qui sotto per trovare quello che è giusto per le esigenze del tuo team.


 

Google Drive

Uno dei più semplici strumenti di brainstorming online è Google Drive.

Per fare un brainstorming su Google Drive, crea un documento o un foglio di calcolo (o carica un documento esistente) e condividilo con tutto il tuo team.

In questa maniera tutti i tuoi collaboratori saranno in grado di accedervi contemporaneamente o a loro comodo, e i loro commenti appariranno nel documento non appena inseriti.

I membri del tuo team possono condividere le loro idee inserendo commenti nel documento (basta cliccare sull'icona "commento" nella barra degli strumenti) oppure possono inserire il testo direttamente nel documento stesso, magari con un colore personalizzato. Ogni modifica verrà etichettata con il nome dell'autore e Google Drive salverà automaticamente tutte le modifiche.

Un vantaggio di questo approccio è che non tutti devono essere presenti allo stesso tempo. Una sessione di brainstorming può durare diversi giorni, con interventi ripetuti da parte di persone in fusi orari diversi.



 

Instant Messenger / Chat

Anche le piattaforme di messaggistica istantanea, come ad esempio Slack, offrono un modo efficace di fare brainstorming online, a patto che tutti i membri del team siano presenti online contemporaneamente.

A seconda del servizio che utilizzi, potresti essere in grado di salvare la chat come riferimento e usarla per inviare file e collegamenti ipertestuali.

 

Piattaforme cloud

Alcuni team utilizzano piattaforme cloud progettate per il brainstorming online: il vantaggio di questo approccio è che molte di queste piattaforme offrono modelli e strumenti che possono aiutare a generare o riepilogare idee.

Ad esempio, Stormboard ti consente di condividere video, dare priorità alle idee, votare i preferiti e generare rapporti sulle attività e sui pensieri finali del gruppo.


 

Piattaforma di videoconferenza

Esistono altri strumenti online che è possibile utilizzare per condividere idee con i collaboratori, come ad esempio le piattaforma di videoconferenza come Skype o Appear.in. La videoconferenza è ottima quando è necessario registrare una discussione, ma perfettamente inutile se i membri del team sono online in momenti diversi.


 

Come superare il sovraccarico di informazioni

Il brainstorming online può essere molto efficace, può tuttavia portare a un sovraccarico di informazioni. I membri del team possono a volte essere sopraffatti dalla quantità di informazioni condivise, soprattutto quando il gruppo è grande.

 

Un modo per combattere questa tendenza è usare un metodo che rallenta l'afflusso di idee, in modo da lasciare più tempo a ciascun membro del team per elaborare ciò che legge e per sviluppare idee basate su nuove informazioni. Strumenti asincroni come Google Drive sono molto utili in situazioni del genere, in quanto gli utenti possono accedervi in modo indipendente.

Un altro modo è quello di moderare la discussione lasciando il giusto tempo ad ognuno per elaborare ed esprimere i propri concetti.


 

Punti chiave

  1. Esistono molti buoni strumenti che i team remoti possono utilizzare per eseguire sessioni di brainstorming online.

  2. Se utilizzato in modo efficace, il brainstorming online può generare ottime idee radicali, coinvolgere anche i membri del team più timidi e registrare automaticamente tutte le idee in un unico punto.

  3. Tuttavia, vi è il pericolo di sovraccarico di informazioni, che è possibile superare scegliendo gli strumenti a cui i membri del team possono accedere indipendentemente, oppure moderando la sessione.