Cos’è l’autodisciplina e come svilupparla

Come perseverare fino a quando non raggiungi i tuoi obiettivi

Esistono persone che si svegliano prima dell'alba per allenarsi, lavorano in maniera efficiente in ufficio, ignorano le distrazioni e dedicano tutta la loro attenzione a progetti di alto valore. E magari la sera frequentano un corso professionale online. In che modo queste persone riescono ad ottenere così tanto dalle loro vite e in modo così costante? Parte della risposta sta nell'autodisciplina. L’autodisciplina è ciò che ci spinge a mantenere le nostre migliori intenzioni e obiettivi, anche quando non abbiamo voglia di farlo, ed è ciò che ci rende in grado di rimandare il piacere a breve termine (o sopportare disagi a breve termine) allo scopo di perseguire guadagni a lungo termine: ecco perché l'autodisciplina è così importante. In questo articolo esamineremo cos'è l'autodisciplina, esploreremo il motivo per cui è utile e vedremo come svilupparla.

 


Indice dei contenuti:


 

Che cos'è l'autodisciplina?

L'autodisciplina è la capacità di avanzare, rimanere motivati ​​ed agire indipendentemente da come ci si sente, sia fisicamente che emotivamente. Dimostri autodisciplina ogni volta che scegli intenzionalmente di perseguire qualcosa di meglio per te stesso nonostante fattori come distrazioni, il duro lavoro richiesto o probabilità sfavorevoli.

L'autodisciplina è diversa dall'auto-motivazione o dalla forza di volontà: la motivazione e la forza di volontà, così come la persistenza, formano in realtà i presupposti cognitivi adatti a creare la capacità di auto-disciplinarsi. 

 

Perché lavorare sulla tua autodisciplina?

L'autodisciplina è utile in molte aree della nostra vita. Ad esempio, è ciò che ti spinge a fare un lavoro di alta qualità anche quando non ne hai voglia, è ciò che ti dà la forza di rimanere professionale con i tuoi clienti anche quando vorresti gettare la spugna. In sostanza, ti aiuta a rispettare e raggiungere obiettivi difficili che ti sei prefissato. 

L'autodisciplina si manifesta anche in quella forza che ti consente di continuare a progredire verso i tuoi obiettivi, nonostante problematiche apparentemente insormontabili. Inoltre, l’autodisciplina può migliorare l'apprendimento e migliorare le prestazioni. Gli studi hanno dimostrato che gli studenti con un alto grado di autodisciplina imparano nuove nozioni e le ricordano più facilmente di quelli senza autodisciplina. Inoltre, la ricerca ha dimostrato che misurare il livello di autodisciplina di una persona è un fattore predittivo più accurato del successo rispetto alla misurazione del proprio QI.

 

«Non puoi mai conquistare la montagna. Puoi solo conquistare te stesso.»
Jim Whittaker 

 

Come sviluppare l'autodisciplina

L'autodisciplina è come un muscolo: più lavori per svilupparlo e utilizzarlo, più forte diventerà. Tuttavia, è altrettanto importante non iniziare con obiettivi troppo ambiziosi. Invece, fissa piccoli obiettivi e aumenta lentamente il livello di sfida nel tempo: più ti alleni nella pratica dell’autodisciplina e più risultati otterrai.

Segui questi cinque passaggi per iniziare a sviluppare l'autodisciplina:
 

Scegli un obiettivo

Inizia scegliendo un solo obiettivo su cui vuoi concentrarti per sviluppare la tua autodisciplina. Ad esempio, forse vuoi iniziare ad allenarti ogni sera o vuoi leggere un libro a settimana per migliorare le tue abilità. Potresti anche praticare l'autodisciplina su obiettivi molto piccoli come concentrarti su un pezzo di lavoro per un'ora senza controllare la tua e-mail o evitare cibo spazzatura per un giorno.

Ricorda, iniziare in piccolo è il modo migliore per iniziare a sviluppare l'autodisciplina. Man mano che la tua disciplina si rafforza, puoi concentrare l'attenzione su più aree della tua vita.

Assicurati che l'obiettivo che hai impostato sia SMART - Specifico, misurabile, raggiungibile, pertinente e limitato nel tempo - e dove puoi, suddividi l'obiettivo in obiettivi secondari più piccoli.

 

Trova la tua motivazione

Dopo aver scelto un obiettivo, elenca i motivi per cui vuoi raggiungerlo. Cerca di esprimere queste ragioni in modo positivo.

Quindi, invece di dire "Voglio allenarmi tre volte alla settimana per perdere peso", dì "Voglio fare esercizio in modo da avere l'energia per vivere appieno la mia vita e lavorare con successo". Oppure, invece di dire "Voglio eliminare questo task dalla mia to-do-list", dì "Voglio fare questo task, in modo da poter raggiungere i miei obiettivi, progredire verso il successo e sentirmi soddisfatto della mia giornata ". Quando elenchi i motivi per cui vuoi ottenere qualcosa, troverai molto più facile portare a termine il lavoro.

 

Identifica gli ostacoli

Ora devi identificare gli ostacoli che potresti incontrare quando lavori per raggiungere il tuo obiettivo ed escogitare una strategia per superare ciascuno di essi. Ad esempio, immagina che il tuo obiettivo sia leggere un libro a settimana per migliorare le tue skill. In passato, hai affrontato una serie di ostacoli nel raggiungere questo obiettivo. Ad esempio: trovare un libro che ti piace, trovare il tempo per leggere ogni sera, evitare le distrazioni, etc. 

Una volta identificati gli ostacoli, escogita una strategia per superarli tutti. In questo esempio, è possibile effettuare le seguenti operazioni: Invece di andare in libreria, acquista più ebook e scaricali sul tuo kindle, in modo da avere sempre a portata di mano un libro da leggere. Ritagliati più tempo nella tua giornata per concentrarti sulla lettura. Ad esempio, potresti leggere durante l'ora di pranzo o mentre aspetti la metropolitana: se tieni sempre con te il tuo lettore di e-book, il tempo disponibile da poter dedicare alla lettura aumenterà tantissimo. Inoltre, spegni il cellulare quando vuoi concentrarti sulla lettura.

Molte volte, la nostra autodisciplina si sgretola proprio perché non abbiamo identificato tutti gli ostacoli che dovremo affrontare per raggiungere i nostri obiettivi e non abbiamo sviluppato strategie per superarli. Quando si presentano questi ostacoli, non siamo preparati ad affrontarli, e questo scuote la nostra determinazione. Non saltare questo passaggio!

 

Sostituisci le vecchie abitudini

Quando sviluppiamo l'autodisciplina, spesso cerchiamo di rompere una cattiva abitudine e sostituirla con qualcosa di più produttivo. Tuttavia, se quell'abitudine è legata a un certo momento della nostra giornata, la sua rottura può lasciare un buco. Se non sostituiamo questa abitudine con qualcos'altro, la sua assenza diventerà ancora più evidente.

Un buon esempio è smettere di fare shopping online durante le pause al lavoro. Dopo aver deciso di smettere, identifica un nuovo comportamento in cui puoi impegnarti quando hai bisogno di una breve pausa. Invece di navigare nei negozi online, potresti andare a prendere una tazza di caffè o fare una breve passeggiata fuori. Questi comportamenti aiuteranno a sostenere il tuo obiettivo e rafforzare la tua autodisciplina, invece di lasciarti senza nulla da fare durante la pausa.

 

Monitora i tuoi progressi

Mentre lavori sulla tua autodisciplina, presta attenzione a come ti senti mentre si sviluppa e si rafforza. Potresti sentirti libero, felice, orgoglioso ed eccitato.

Inoltre, pensa a tenere un diario per scrivere i tuoi obiettivi di autodisciplina e tenere traccia dei tuoi progressi. Questo rafforza i cambiamenti positivi che stai implementando nella tua vita e ti dà un record che puoi guardare indietro per vedere i progressi che hai fatto. Nel corso del tempo, la tua autodisciplina si rafforzerà e sarai in grado di applicarla a molte altre aree della tua vita. 


 

Suggerimenti finali per migliorare l’autodisciplina

Cerca di evitare le distrazioni quando inizi a sviluppare l'autodisciplina: rendi più difficile impegnarti nell'attività che stai cercando di evitare. Ad esempio, se hai bisogno di autodisciplina per concentrarti sul lavoro anziché navigare sui siti di social network, usa i il plugin BlockSite di Chrome in modo che questi siti non siano disponibili in ufficio.

Dall'altro lato, è invece molto importante premiarti quando avanzi nel tuo percorso. Celebrare i tuoi successi manterrà le cose divertenti e rafforzerà la tua determinazione a continuare.

Non lasciare che una paura del fallimento o una battuta d'arresto occasionale ti scoraggino. Tutti noi sperimentiamo battute d'arresto e fallimenti - fa parte della vita! Riconosci che sei scivolato, impara la lezione e vai avanti.

Sviluppare autodisciplina nella vita è molto importante. L'autodisciplina è ciò che ci consente di svolgere un lavoro di alta qualità, anche quando siamo stanchi. Ci consente di perseguire i nostri obiettivi nei momenti difficili e ci aiuta a rimanere professionali, anche quando non ci sentiamo bene.

Ricorda, per sviluppare l'autodisciplina, attenersi alla seguente procedura:

  • Scegli un obiettivo.
  • Trova la tua motivazione.
  • Individua gli ostacoli.
  • Sostituisci le vecchie abitudini.
  • Monitora i tuoi progressi.

L'autodisciplina è una qualità essenziale ed è un fattore chiave di differenziazione tra le persone che hanno successo nella vita e quelle che non lo sono. Assicurati, quindi, di svilupparla adeguatamente.

Continua la lettura con

Come rispettare una deadline senza stress

Per far sì che le deadline ti aiutino a raggiungere i tuoi obiettivi piuttosto che stressarti, dovranno essere strategiche e ragionevoli. Vediamo come

La matrice di Eisenhower: cos'è e come utilizzarla

La matrice di Eisenhower, nota anche come matrice urgente-importante, ti aiuta a stabilire le priorità dei tuoi compiti in base alla loro urgenza e importanza.