La definizione degli obiettivi secondo Locke e Latham

La teoria scientifica su come stabilire obiettivi significativi e stimolanti

Molti di noi hanno imparato l'importanza di stabilire obiettivi SMART. Sappiamo che "SMART" sta per Specifico, Misurabile, Raggiungibile, Rilevante e Limitato nel tempo. Ma questi sono gli unici fattori da considerare se vogliamo raggiungere i nostri obiettivi? Il dott. Edwin Locke e il dott. Gary Latham hanno trascorso molti anni a ricercare teorie su come definire gli obiettivi, durante i quali hanno identificato cinque elementi fondamentali per raggiungere i nostri obiettivi. In questo articolo, esamineremo le loro ricerche e scopriremo come applicarle ai nostri obiettivi.

 

 


Indice dei contenuti

 

Come definire un obiettivo secondo Locke e Latham

Forse in pochi lo sanno, ma è stata proprio la ricerca pionieristica di Locke sulla motivazione e sulla definizione degli obiettivi, sul finire degli anni 60, che ci ha fornito le basi per la nostra moderna comprensione degli obiettivi. 

Nel suo articolo del 1968 "Toward a Theory of Task Motivation and Incentives", ha infatti dimostrato che obiettivi chiari e feedback appropriati ci motivano di più e che lavorare per un obiettivo è anche una delle principali fonti di motivazione - che, a sua volta, migliora le prestazioni. La ricerca di Locke ha dimostrato che più un obiettivo è difficile e specifico, più le persone tendono a lavorare duro per raggiungerlo. 

[Se vuoi approfondire l'argomento della motivazione, ti suggerisco di leggere il nostro articolo sulla motivazione intrinseca.]

In una sua ricerca, Locke ha esaminato un decennio di studi di laboratorio e sul campo sugli effetti della definizione degli obiettivi e delle prestazioni. Ha scoperto che, per il 90 percento delle volte, obiettivi specifici e impegnativi (ma non troppo impegnativi) hanno portato a prestazioni più elevate rispetto agli obiettivi facili o "fai del tuo meglio".

Ad esempio, dire a qualcuno di "fare del proprio meglio" è meno efficace del dire "concentrati a battere il tuo miglior tempo". Allo stesso modo, avere un obiettivo troppo facile non è motivante. Gli obiettivi difficili sono più motivanti di quelli facili, perché sono percepiti come una sfida a raggiungere qualcosa per cui è necessario lavorare duramente.

Alcuni anni dopo che Locke ha pubblicato il suo articolo, il dott. Gary Latham ha studiato gli effetti della definizione degli obiettivi sul luogo di lavoro. I suoi risultati supportano le scoperte di Locke, ovvero il fatto che esiste un legame inscindibile tra definizione degli obiettivi e prestazioni sul posto di lavoro.

Nel 1990, Locke e Latham pubblicarono il loro lavoro fondamentale, "A Theory of Goal Setting & Task Performance". In questo libro, hanno ribadito la necessità di fissare obiettivi specifici e difficili, sottolineando altre cinque caratteristiche per il raggiungimento di obiettivi di successo.

 

 

I cinque principi di Locke e Latham

Secondo Locke e Latham, ci sono cinque principi di definizione degli obiettivi che possono migliorare le nostre possibilità di successo:

  1. Chiarezza
  2. Sfida
  3. Impegno
  4. Risposta / feedback
  5. Complessità dell'attività

Diamo un'occhiata a ciascuno di questi elementi ed esploriamo come puoi applicarli ai tuoi obiettivi personali e agli obiettivi del tuo team.

 

Come impostare obiettivi chiari

Quando i tuoi obiettivi sono chiari, sai cosa stai cercando di raggiungere e sai anche come misurare i progressi in modo accurato.  Invece, quando un obiettivo è vago - o quando lo esprimi con un'istruzione generale come ad esempio "prendere l'iniziativa" - non è facile da misurare e non è motivante. Potresti anche non sapere di averlo raggiunto.

 

Impostazione di obiettivi personali

  • Scrivi il tuo obiettivo e sii il più dettagliato possibile. Usa la tecnica degli obiettivi SMART e considera di mettere il tuo obiettivo nella forma di una missione personale per dare maggiore chiarezza.
  • Pensa a come misurerai il tuo successo verso questo obiettivo. Quali metriche specifiche userai?
  • Dopo aver fissato il tuo obiettivo, esamina come ti fa sentire. Sei eccitato? La sfida ti motiva? Se non ti senti fortemente coinvolto dall'obiettivo, potresti doverlo chiarire o modificarlo del tutto.

 

Impostazione di obiettivi di gruppo

  • Stabilisci obiettivi chiari che utilizzino standard specifici e misurabili. Ad esempio, "ridurre il carico di lavoro del 15 percento".
  • Annota le metriche che utilizzerai per misurare il successo dei membri del tuo team. Sii il più specifico possibile e assicurati che tutti nel tuo team comprendano come misurare i progressi.

 

 

Come impostare obiettivi sfidanti

Le persone sono spesso motivate da obiettivi sfidanti, tuttavia è importante non fissare un obiettivo così impegnativo da non poter essere raggiunto.

 

Impostazione di obiettivi personali

  • Guarda il tuo obiettivo. È abbastanza stimolante per suscitare il tuo interesse?
  • Sviluppa l'autodisciplina, in modo da avere la persistenza nel risolvere i problemi.
  • Individua i modi in cui puoi ricompensarti quando fai progressi. Premi incrementali per il raggiungimento di traguardi specifici ti motiveranno a svolgere compiti impegnativi.
  • Prima di raggiungere un obiettivo importante, fai una ricerca approfondita. Questo ti aiuterà a essere realistico.

 

Impostazione di obiettivi di gruppo

  • Trova il miglior equilibrio tra pressione e prestazioni quando stabilisci gli obiettivi.
  • Pensa a come ricompenserai i membri del team quando raggiungono obiettivi impegnativi.
  • Se possibile, crea una competizione amichevole tra i membri del team: la concorrenza può incoraggiare le persone a lavorare meglio.

 

Mindset ebook

 

 

Come garantire il commitment nel raggiungimento degli obiettivi

Per essere efficace, ogni obiettivo dovrebbe essere concordato insieme al team: è più probabile che i membri del team "accettino" un obiettivo se sono stati coinvolti nella definizione.

Ciò non significa che devi negoziare ogni obiettivo con i membri del tuo team e aspettarne l'approvazione. È comunque molto probabile che si impegnino nel raggiungimento di un obiettivo quando credono che l'obiettivo sia raggiungibile, sia coerente con le ambizioni dell'organizzazione e che la persona che lo assegna è credibile.

 

Impostazione di obiettivi personali

  • Mantieni alto il tuo commitment usando le tecniche di visualizzazione per immaginare come sarà la tua vita una volta raggiunto il tuo obiettivo.
  • Crea una sorta di mappa del tesoro per ricordare a te stesso perché dovresti lavorare sodo: le rappresentazioni visive del tuo obiettivo possono aiutarti a rimanere impegnato, anche quando il gioco si fa duro.

 

Impostazione di obiettivi di gruppo

  • Dai la possibilità ai membri del team di stabilire da soli i propri obiettivi. Ciò aumenterà il loro senso di impegno e responsabilizzazione.
  • Assicurati che gli obiettivi del team siano allineati con gli obiettivi dell'organizzazione.
  • Migliorare la motivazione e l'impegno del tuo team celebrando piccole vittorie di frequente.

 

 

Come ottenere e fornire i giusti feedback

Oltre a selezionare gli obiettivi giusti, dovresti anche ascoltare il feedback, in modo da poter valutare quanto stai progredendo tu e il tuo team. Il feedback ti dà l'opportunità di chiarire le aspettative delle persone e regolare la difficoltà dei loro obiettivi.

Tieni presente che il feedback non deve provenire da altre persone. Puoi controllare come stai andando semplicemente misurando i tuoi progressi.

 

Impostazione di obiettivi personali

  • Prenditi del il tempo una volta alla settimana per analizzare i tuoi progressi e risultati. Guarda cosa ha funzionato e cosa non ha funzionato e apporta delle modifiche lungo la strada.
  • Scopri come chiedere feedback agli altri sui tuoi progressi.
  • Usa la tecnologia per tracciare e misurare i tuoi progressi. Utilizzare Taskomat™ è sicuramente un buon punto di partenza.

 

Impostazione di obiettivi di gruppo

  • Scopri come fornire ai membri del tuo team un feedback obiettivo, utile e positivo.
  • Crea un calendario per pianificare feedback regolari per il tuo team.

 

 

Come impostare obiettivi complessi e stimolanti

Se vogliamo impostare obiettivi complessi ma al tempo stesso stimolanti, occorre prestare particolare attenzione a garantire che il lavoro richiesto non sovraccarichi troppo te o le persone del tuo team. 

 

Impostazione di obiettivi personali

  • Concediti un sacco di tempo per raggiungere obiettivi complessi. Stabilisci deadline ragionevoli, che applichino una quantità adeguata di pressione, pur rimanendo comunque raggiungibili.
  • Se inizi a sentirti stressato nel raggiungere i tuoi obiettivi, potrebbero essere troppo complessi o non realistici. Rivaluta entrambe queste aree e, se necessario, modifica i tuoi obiettivi.
  • Suddividi obiettivi grandi e complessi in obiettivi secondari più piccoli. Questo ti impedirà di sentirti sopraffatto e ti renderà più facile rimanere motivato.

 

Impostazione di obiettivi di gruppo

  • Concorda con il tuo team i termini dell’obiettivo e non esercitare su di loro una pressione negativa
  • I membri del tuo team potrebbero aver bisogno di ulteriore formazione prima di raggiungere il loro obiettivo. Fornisci a tutti una valutazione delle esigenze di formazione per identificare eventuali carenze di conoscenze o abilità.
  • Se noti che i membri del team sono sopraffatti, considera di diminuire la complessità dell’obiettivo.

 

 

Punti chiave

La definizione degli obiettivi è qualcosa che molti di noi riconoscono come parte vitale per raggiungere il successo.

Comprendendo la teoria della definizione degli obiettivi, puoi applicare i principi di Locke e Latham ai tuoi obiettivi. La loro ricerca conferma l'utilità della definizione degli obiettivi SMART e la loro teoria continua a influenzare il modo in cui misuriamo le prestazioni oggi.

Per utilizzare questo strumento, è necessario:

  • impostare obiettivi chiari e stimolanti e impegnarsi a raggiungerli
  • assicurarsi di fornire feedback agli altri sulle loro prestazioni
  • riflettere sui propri progressi
  • considerare la complessità dell'attività
  • suddividere gli obiettivi in blocchi più piccoli, ove appropriato.

Se segui queste semplici regole, la tua impostazione degli obiettivi avrà molto più successo e le tue prestazioni generali miglioreranno notevolmente.

Continua la lettura con

Come impostare e raggiungere obiettivi personali

A quali obiettivi stai puntando nel tuo lavoro? Il modo in cui passi il tuo tempo è correlato a questi obiettivi?
Se non rispondi a queste domande, non saprai mai come organizzare, prioritizzare e completare le numerose attività della tua to-do-list.

SWOT analisi personale

Come succede per le aziende, anche a livello personale possiamo identificare i nostri punti di forza e di debolezza grazie all'analisi SWOT personale

Mentalità di crescita: cos'è e come svilupparla

Tutti gli individui si differenziano in due grandi macrocategorie: chi ha una mentalità fissa e chi ha una mentalità di crescita. Avere una mentalità fissa può trattenerti dall’esprimere correttamente il tuo potenziale, mentre una mentalità di crescita può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.