OFFERTA LIMITATA! Ottieni un esclusivo ABBONAMENTO LIFETIME a Taskomat™ per soli 49€ - CLICCA QUI PER ULTERIORI INFO Disponibili 55/100

Consapevolezza di sé: cos'è e come svilupparla

Come la comprensione di se stessi aiuta nel lavoro e nella vita privata

Hai mai lavorato con qualcuno molto consapevole di sé? Solitamente queste persone considerano i bisogni e i sentimenti degli altri, si assumono la responsabilità dei propri errori, sono umil riguardo i propri punti di forza, non dicono né fanno mai cose sconsiderate perché sono consapevoli di come parole e azioni influiscono sugli altri. In parole povere, queste sono persone fantastiche con cui lavorare! La consapevolezza di sé è una delle soft skill più importanti che puoi avere come leader e lo sviluppo della consapevolezza di sé è importante sia nella tua vita personale che professionale. In questo articolo, esamineremo la consapevolezza di sé in modo più dettagliato ed esploreremo come puoi sviluppare la tua.

 

 


Indice dei contenuti

 

 

Che cos'è la consapevolezza di sé?

 

"È saggezza conoscere gli altri; è illuminazione conoscere se stessi".
- Lao-Tzu

I ricercatori Shelley Duval e Robert Wicklund hanno pubblicato la prima grande teoria della consapevolezza di sé nei primi anni '70. Dissero che la consapevolezza di sé è la capacità di guardare dentro di sé, riflettere profondamente sul proprio comportamento e considerare come questo si allinea ai propri standard e valori morali.

Hanno sostenuto che quando il comportamento non è allineato ai propri valori, ci si sente a disagio, infelici e negativi. Al contrario, quando il tuo comportamento e i tuoi valori sono allineati, ti senti positivo e sicuro di te. L'auto-consapevolezza ti dà anche una comprensione più profonda dei tuoi atteggiamenti, opinioni e conoscenze.

la consapevolezza di sé è talvolta confusa con l’autocontrollo, ma c'è una differenza sostanziale tra questi concetti. L’autocontrollo è uno stato di auto-consapevolezza ipersensibilizzato, è l'eccessiva preoccupazione per le tue maniere, il tuo comportamento o il tuo aspetto, ed è spesso visto come negativo. la consapevolezza di sé è focalizzata sull'impatto che il tuo comportamento ha sulle altre persone e, come tale, è molto più positivo.

La consapevolezza di sé è uno degli elementi più importanti dell'intelligenza emotiva. Ti dà la capacità di comprendere e controllare le tue emozioni e le tue azioni e ti aiuta a capire come questi influenzano le emozioni e le azioni degli altri.

 

 

Perché la consapevolezza di sé è importante

La consapevolezza di sé porta benefici sia nella tua vita personale che professionale.

In primo luogo, la ricerca mostra un forte legame tra consapevolezza di sé e alte prestazioni nei manager. Sei semplicemente più efficace in un ruolo di leadership quando comprendi il tuo stato interno e le emozioni dei membri del tuo team.

Se sei consapevole dei tuoi punti di forza e di debolezza, hai il potere di usare intenzionalmente i tuoi punti di forza e di gestirli o eliminarli. Quando puoi ammettere ciò che non sai - e hai l'umiltà di chiedere aiuto quando ne hai bisogno - aumenti la tua credibilità con il tuo team.

Conoscere i tuoi punti di forza e di debolezza ha anche benefici positivi a lungo termine per la tua carriera, nonché per la tua salute e felicità a lungo termine. In uno studio, i ricercatori hanno scoperto che i leader consapevoli dei propri punti di forza sono più sicuri di sé, più pagati e più felici sul lavoro.

A livello personale, avere consapevolezza di sé consente di avvicinarsi a persone e situazioni con fiducia. A sua volta, questo significa ottenere il controllo della tua vita attraverso una direzione chiara ed esperienze fortificanti.

 

 

Come sviluppare la consapevolezza di sé

Esistono diversi modi per sviluppare la consapevolezza di sé. Tieni presente, tuttavia, che ciò richiede molto tempo e molto lavoro.

 

Conosci i tuoi punti di forza e di debolezza

Puoi iniziare a costruire la consapevolezza di sé imparando dove sei più forte e più debole. Per aiutarti, puoi effettuare un'analisi SWOT personale così da comprendere meglio questo aspetto. 

Quando capisci come la tua personalità si confronta con le personalità di altre persone, puoi scoprire cosa ti motiva e come ti relazioni con il mondo. Entrambi sono aspetti importanti della consapevolezza di sé. È qui che i test della personalità come il modello Myers-Briggs possono essere strumenti preziosi per l'auto-scoperta.

 

Rifletti sull'impatto che hai

Quando sei consapevole di te stesso, capisci come pensi istintivamente, ti connetti con le altre persone, comunichi e prendi decisioni.

Un ottimo modo per capire queste cose è quello di tenere un diario, in cui puoi scrivere della tua giornata, delle cose che hai fatto, delle emozioni che hai vissuto e delle conseguenze di queste. Questo ti aiuta a pensare a ciò che funziona e non funziona per te e ti aiuta a essere più consapevole del tuo impatto sulle altre persone.

In alternativa, fai una pausa per cinque o 10 minuti al giorno e fai meditazione: la meditazione aiuta ad ampliare e rafforzare la consapevolezza di sé e può anche ridurre lo stress. Oppure prenditi del tempo la sera per riflettere in silenzio sulla tua giornata e pensa a quanto efficacemente hai lavorato con le persone. Cosa hai fatto davvero bene? E cosa avresti potuto fare di meglio?

 

Concentrati sugli altri

Le persone autocoscienti sono consapevoli di come le loro parole e azioni influenzano gli altri.

Per diventare più consapevole di come influisci sugli altri, impara a gestire le tue emozioni. Prenditi del tempo per valutare attentamente ciò che dici e pensa a come influenzerà la persona con cui stai parlando.

Se ti ritrovi in situazioni in cui sei costretto a sopportare lo stress, la rabbia o le frustrazioni degli altri, fermati immediatamente. Invece, vedi se riesci a trovare qualcosa di positivo sulla situazione. Fai alcuni respiri profondi o addirittura allontanati se scopri di non poter controllare le tue emozioni.

Gestire le proprie parole o azioni non significa essere falsi. Piuttosto, evidenzia il fatto che ti preoccupi abbastanza delle altre persone da non dire o fare qualcosa che potrebbe influenzarle in modo negativo. Mostrare umiltà è una parte importante di questo processo. Quando sei umile, concentri la tua attenzione ed energia sugli altri e non su te stesso.

 

Chiedi un feedback

Ottenere feedback è importante per sviluppare la consapevolezza di sé - dopo tutto, questo è spesso l'unico modo per scoprire problemi che potresti non essere in grado di affrontare direttamente. 

Puoi ottenere feedback dai tuoi colleghi e membri del team, con domande dirette o con feedback a 360°. Quando chiedi un feedback alle persone intorno a te, questo ti dà la possibilità di vedere il tuo comportamento dal loro punto di vista. Inoltre, può aiutarti a identificare i punti deboli che non riesci a vedere o che preferiresti ignorare. 

 

 

Consapevolezza di sé: punti chiave

Sviluppando la consapevolezza di sé, imparerai cosa funziona e cosa non funziona per te e a gestire il tuo impatto sulle altre persone.

Le persone con alti livelli di consapevolezza di sé sono più efficaci come leader, perché trattano positivamente le persone e ispirano fiducia e credibilità nei membri del loro team. Di conseguenza, queste persone hanno spesso carriere più soddisfacenti e redditi più elevati.

Per sviluppare la consapevolezza di sé, scopri i tuoi punti di forza e di debolezza. Prenditi del tempo per analizzare le decisioni che prendi, concentrarti sulla gestione delle tue emozioni ed essere umile riguardo ai tuoi risultati. Inoltre, puoi aiutarti con queste due pratiche:

  • Pianifica un po 'di tempo per meditare. Trova un posto tranquillo dove sederti e prenditi qualche minuto per meditare correttamente.
  • Compra un diario. Di sera, dedica qualche minuto a riflettere in silenzio sulla tua giornata, quindi scrivi i tuoi pensieri. Se puoi, fallo non appena entri, poiché gli eventi della tua giornata saranno freschi nella tua mente.

Continua la lettura con

Cos’è il pensiero laterale e come si sviluppa

Alla pari del pensiero logico-razionale, il pensiero laterale è un modo per interpretare e affrontare i problemi del lavoro e della vita. In quest’articolo ti spiegheremo cos'è nel dettaglio, perché è importante e come puoi svilupparlo al meglio

Assertività: cosa significa e come migliorare

L'assertività è l'arte di comunicare i tuoi desideri e bisogni in modo chiaro e sicuro, in un modo che non sia né aggressivo né passivo. In questo articolo esaminiamo perché l'assertività è importante ed esploriamo alcune strategie che puoi utilizzare per diventare più assertivo.

Carisma: cosa significa e come svilupparlo

Sviluppare il carisma e diventare più carismatici è un obiettivo alla portata di tutti e in questo articolo esploreremo le migliori strategie.