OFFERTA LIMITATA! Ottieni un esclusivo ABBONAMENTO LIFETIME a Taskomat™ per soli 49€ - CLICCA QUI PER ULTERIORI INFO Disponibili 55/100

Come utilizzare Taskomat™ se sei architetto?

 

Taskomat™ è il modo migliore per organizzare il tuo flusso di lavoro di architetto e per analizzare le tue performance su specifici progetti.


Strutturare un progetto con Taskomat™ è molto semplice e soprattutto utile, in quanto con Taskomat™ puoi tracciare tempo e budget di ogni fase progettuale.


Per strutturare un progetto su Taskomat™ è necessario creare delle work unit, ovvero tutte le parti del progetto necessarie per completarlo. Ogni work unit ha un suo budget e un tempo di riferimento, ed insieme concorrono a definire budget e tempo limite dell’intero progetto.


Per creare un progetto di architettura su Taskomat™ è quindi necessario creare diverse work unit, tante quante sono le fasi di cui hai bisogno per completare il tuo progetto, ad esempio: analisi preliminare, creazione rendering, finalizzazione, etc.


Vediamo ora insieme un piccolo esempio di un progetto di architettura creato e gestito con Taskomat™, così da rendere più chiaro il processo.

 

taskomat webinar banner

 


 

Progetto: nuovo rendering immobiliare

Fasi del progetto: Analisi preliminare; Creazione rendering; Revisione.


Supponiamo che la tua tariffa di riferimento sia 50€, ognuna di queste 3 fasi avrà un budget e un tempo limite calcolato sulla base della tariffa di riferimento.

 

Work unit: Analisi preliminare (1 giornata per raccogliere le informazioni):

  • budget: 400€
  • tempo limite: 8h

 

Work unit: Rendering (4 giornate per creare il rendering)

  • budget: 1600€
  • tempo limite: 32h

 

Work unit: Revisione (2 giornate per rivedere il rendering e presentarlo)

  • budget: 800€
  • tempo limite: 16h

 

In totale hai quindi un progetto con budget 5600€ e un tempo limite di 56 ore.

 


 

Una volta create le work unit, dovrai poi creare dei task temporizzati da pianificare sulle tue giornate.

 

Analisi preliminare (tempo limite: 8h):

  • Meeting con cliente (2h)
  • Sopralluogo (2h)
  • Stesura analisi preliminare (4h)

Pianifica su: Lunedì 8 Aprile e Martedì 9 Aprile

 

Creazione rendering (tempo limite 32h)

  • Raccolta materiale (2h)
  • Primo rendering (16h)
  • Meeting con cliente (2h)
  • Secondo rendering (12h)

Pianifica su: Lunedì 22 Aprile, Martedì 23 Aprile, Mercoledì 24 Aprile e Venerdì 26 Aprile

 

Finalizzazione (tempo limite 16h)

  • Meeting con cliente (2h)
  • Terzo rendering (8h)
  • Creazione presentazione (2h)
  • Meeting finale con cliente (2h)

Pianifica su: Lunedì 6 maggio, Martedì 7 maggio, Mercoledì 8 maggio

 



 

Una volta pianificati i task, potrai decidere se fare time tracking o se sempliecemente dichiararli come completati. 


Nel nostro esempio, puoi fare time tracking e misurare le tue performance su tutti i task non relativi ai meeting con il cliente, mentre per ciò che riguarda i meeting puoi semplicemente dichiararli completati una volta terminati.


Strutturando il tuo lavoro in questo modo, sarai in grado di capire quanto tempo impieghi ad ultimare le varie fasi di progetto non vincolate a incontri con il cliente e se questo tempo è in linea con il budget e con i tuoi obiettivi di fatturato.

 

 

taskomat webinar banner