Produttività Personale - Prendi appunti

Produttività

[←Torna all'indice]

GUIDA ALLA PRODUTTIVITÀ - Suggerimento #5

Produttività personale - Prendi appunti

Non è sempre facile ricordarsi le cose.

Specialmente quando si deve imparare qualcosa di nuovo, è praticamente impossibile fare affidamento solo sulla memoria per ricordarsi tutto: semplicemente non funziona.

Per imprimere nella memoria qualcosa di nuovo o diventare padroni di un nuovo concetto, è necessario investire molto tempo nella pratica e fare esperienza.

Quando si deve imparare qualcosa di nuovo ci si deve scontrare con nuovi concetti e relativa terminologia. Per assimilarli al meglio e fare in modo di ricordarli esiste una sola, semplice, tecnica.

Può sembrare anacronistico al giorno d’oggi, ma questa tecnica funziona perfettamente anche (e soprattutto) nel mondo digitalizzato nel quale viviamo: prendi carta e penna e metti tutto per iscritto.

Se preferisci puoi utilizzare un dispositivo digitale per prendere appunti, va comunque bene. L’importante è che ti dia la possibilità di annotare ciò che vuoi in qualsiasi momento, perché non puoi sapere quando ne avrai bisogno.

L’abitudine di prendere appunti è senza tempo, e puoi utilizzarla sia che tu debba imparare qualcosa di nuovo - ad esempio per ricordare il nome del tuo collega che proprio non ti entra in testa - oppure qualsiasi frammento di informazione sul quale tu voglia poi approfondire o ragionare in un secondo momento.

Anche se si può utilizzare un qualsiasi dispositivo digitale per onorare questo compito, l’approccio “carta e penna” rimane il più efficace per via della sua semplicità.

Se decidi di utilizzare carta e penna molto presto ti verrà da pensare: “Ottimo! Ora che ho tutti questi appunti, come posso fare per organizzarli in modo che siano facilmente consultabili e che non corra il rischio di perderle per strada?”

La domanda è più che legittima. Anche a me è capitato di dover gestire questo aspetto, molto più frequentemente di quanto si possa immaginare. La risposta, in ogni caso, è abbastanza scontata: trova il modo di digitalizzare le tue annotazioni, soprattutto se sono idee che ti appunti per tornarci sopra in un secondo momento.

Io personalmente riporto i miei appunti su Google Docs in modo da averle disponibili da qualsiasi dispositivo, pc o smartphone che sia. Oppure mi capita di fare una foto, per esempio se mi sono appuntato una mappa mentale, e di caricarla su Google Drive.

Quindi: prendi carta e penna, o un qualsiasi sostituto digitale di tuo gradimento, e inizia a farne uso il più possibile.

Sviluppa questa abitudine che ti assicura di ampliare le tue capacità di memorizzare argomenti e di apprendere nuove cose con facilità, con il solo sforzo di mettere nero su bianco ciò che per te ha importanza.

 

Passiamo all’azione

  • Appuntati ogni cosa che sai che dovrai ricordarti in un secondo momento.
  • Porta sempre con te carta e penna o il dispositivo con cui prendi appunti, non lasciarlo mai.
  • Trova il modo di digitalizzare tutti tuoi appunti importanti, riscrivili sul pc o fai delle foto.
  • Archivia i tuoi appunti in cloud, per esempio Google Drive o EverNote.
  • Qualsiasi cosa tu faccia mentre lavori, tieni sempre un blocco note, o la sua versione digitale, a portata di mano.

software produttività



Naviga la guida


software produttività



Articoli del blog correlati: